FIANO DI AVELLINO DOCG

Prodotto in 6000 bottiglie ad annata. In uno dei vigneti di provenienza del nostro Fiano, viene utilizzato ancora il tradizionale sistema di allevamento a raggiera, che consiste nell’incrocio dei rami di due ceppi di vite piantati a coppia. Questo sistema, ormai in disuso, può portare belle sorprese in fase di resa e qualità dell’uva prodotta.

12,00 IVA Inclusa

Aggiungi ai preferiti
Categoria:

Descrizione:
Denominazione: Fiano di Avellino DOCG
Vitigno: 100% Fiano
Ubicazione vigneti: Lapio e Montefalcione
Esposizione ed altitudine: sud ovest 550 mt s.l.m.
Natura del terreno: argilloso calcareo
Allevamento della vite: spalliera e raggiera guyot
Densità di piantagione: 3.000 piante per ettaro
Età media della vite: 20 anni circa
Resa per ettaro: 70 quintali per ettaro
Vendemmia: fatta a mano a metà ottobre
Quantità media bottiglie: 6.000 circa
Formato della bottiglia:  0,75 l
Grado alcolico: 13°

Tecnica di vinificazione:
Solo il miglior mosto fiore viene usato per questo nostro Fiano di selezione. Viene fermentato con grande cura in vasche di acciaio inossidabile con temperatura controllata utilizzando lieviti selezionati. Il vino riposa poi sulle fecce per sei mesi, per dare complessità e struttura. La trasformazione malolattica avviene parzialmente dipendendo dall’acidità naturale della vendemmia. Prima di essere imbottigliato, il vino viene leggermente filtrato e conservato a temperatura di cantina finché non viene giudicato pronto per il mercato.

Descrizione organolettica:
Il vino è cristallino, giallo paglierino con riflessi verdastri. Al naso intenso e complesso, con note di tiglio, gelsomino, pera e frutto della passione. Un vino fresco e abbastanza sapido, che rilascia al palato delicate note di agrumi, fiori e miele. Estremamente seducente, rimane di facile beva malgrado la sua complessità.

Abbinamento:
Ideale come aperitivo. Particolarmente appropriato con  il sushi e pesce crudo in genere, carni bianche nonché cucina esotica.

Temperatura di servizio: 10-12 °C

Curiosità:
In uno dei vigneti di provenienza del nostro Fiano di Avellino viene utilizzato ancora il tradizionale sistema di allevamento a raggiera, che consiste nell’incrocio dei rami di due ceppi di vite piantati a coppia. Questo sistema, ormai in disuso, può portare belle sorprese in fase di resa e qualità dell’uva prodotta.

Riconoscimenti:

2018 James Suckling 91/100
2016 Wine Enthusiast 92/100
Peso 1.5 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “FIANO DI AVELLINO DOCG”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *